I 7 consigli da seguire per il primo appuntamento gay

Lo so, quante insicurezze dietro questo incontro… E se non gli piaccio? Di cosa si può parlare? E se volesse concludere da subito? Possibile? Gli piacerò? Peggio ancora se non sono dichiarato! Ma, se quest’ultimo punto è un altro discorso, e in cuor tuo lo sai, sul resto non ti preoccupare, ti posso aiutare 🙂

Ci sono passato, ci siamo passati e non sono tante le accortezze da seguire. Questi che seguono sono 7 piccoli consigli, a tratti banali, da tenere a mente perché questo primo appuntamento gay sia un successo!

Punto 1

Tieni a mente una cosa: state uscendo perché entrambi vi siete piaciuti. Scaccia le insicurezze: avete chiacchierato, avete passato la fase foto, è difficile che le cose vadano male a questo punto…. Avete passato la fase foto??

Punto 2

Ricorda e tieni presente, che lui deve piacere a Te. Sembra una scemenza ma è fondamentale tenere a mente che, tante insicurezze, derivano dal posporre questa prospettiva: questo incontro è per Te, per conoscere una persona piacevole, che in qualche modo ti sappia dare e dire qualcosa… Se davvero ci speri, speri che le cose vadano bene, non esitare a pretendere qualcosa anche da lui; non esitare a chiedere che le cose vadano bene.È fondamentale, tienilo a mente!

Punto 3

Iniziamo a fare un po’ di autocritica, ma in maniera costruttiva. I capelli? L’aspetto? Vorrei presentarti al primo appuntamento trasandato? Ma è importante tenere a mente un punto: non permettere all’ansia di distorcere la percezione di come sei e di come puoi apparire; cerca di mantenere una visione distaccata di come appari in pubblico. Quindi, mantieni la calma: non vestire fuori contesto (evita uno stile formale se non siete in contesto formale e viceversa); opta, questo è il mio consiglio, per uno stile casual abbastanza elaborato.
Metti quei pantaloni che ti piacciono tanto, ma abbinali a qualcosa che non sembri troppo ricercato. Metti delle scarpe che siano su questo stile, evita di riempirti di profumo e SI a braccialetti e collanine. Finita questa fase, non dimenticare che porti con te anche il tuo carattere. Va bene far buona impressione, è importante, ma ricordati che siete li per conoscervi, conoscervi come persone, prima di tutto.

Punto 4

consigli uscita gayProprio quello di cui accennavo… È il primo appuntamento, ed è importante un distinguo: se stai andando là solo ed unicamente perché è un bono che non finisce più (o se la fase foto è stata ampiamente saltata), allora non ha senso che ci mettiamo a parlare di come far colpo con le chiacchiere; vai, fai quel che devi fare e torna a casa… 😀 Diversamente, se stai andando là con l’intenzione di conoscere un ragazzo piacevole, con cui magari vi siete sentiti in chat, o cui vi siete beccati da qualche parte, allora pensa più banalmente a cosa ti ha attratto di lui, a cosa vorresti conoscere di lui… Se vi siete scambiati qualche messaggio in chat non fare domande solo per parlare di qualcosa, prova ad approfondire le cose che ti interesserebbe conoscere della sua persona: hobby, interessi, sport, carriera… Di li ad impostare una discussione è cosa fatta, e magari potreste scoprire di avere non pochi interessi in comune, e ritrovarvi ad organizzare qualche piacevole attività per un prossimo appuntamento…Provaci.

Punto 5

Un consiglio tanto banale quanto fondamentale… l’ansia non dev’essere sovrana. Non ha senso focalizzarti su di te, non ha senso focalizzarti su chi sei, chi dovresti essere e come devi apparire per far bella impressione. E’ una bella occasione, un’occasione per farti apprezzare per come sei, aldilà di tutto. Ed è un’occasione per trovare una persona che ti apprezzi. Non avere paura, non serve in questi contesti. Tieni semplicemente bene a mente che, la bellezza di un primo appuntamento, sta proprio nel conoscere chi hai di fronte, aldilà di quel che sei tu (che tanto già ti conosci). Conoscilo e conoscetevi, prima ancora di pensare a te.

Punto 6

E siamo al consiglio numero 6: la verità. Hai idea di quanto sia difficile mantenere la calma se hai sparato una marea di bugie? A che ti è servito? Non era un incontro per piacervi? Ma torniamo un attimo al punto: se hai mentito in maniera consapevole e ora, poco prima del vostro incontro, te ne stai pentendo… no, non ha senso tornare indietro. Portale avanti ma sappi che non può durare. Se hai mentito in maniera non del tutto conscia, per far bella impressione, o per celare alcuni dettagli di te, che non eri disposto a rivelare, non ti preoccupare: se son cose piccole e il tempo vi farà apprezzare l’un l’altro, probabilmente passeranno del tutto in secondo piano. In ogni caso, evitiamo le giustificazioni dell’ultimo minuto in cui mostrare il cuore della vostra sincerità per tentare di riparare al danno e levarvi quella sensazione di tensione: avete mentito, tutti lo fanno e pazienza, avrete avuto i vostri motivi. Conoscetevi e il tempo e il vostro carattere, mostreranno la forza di queste motivazioni; senza temere questo piccolo confronto.

E arriviamo alle cose più effimere…

Punto 7

Location
In realtà non è poi tanto rilevante dove andrete, purché questo luogo non sia origine di disagio per entrambi. Cercate un posto dove possiate sentirvi a vostro agio nel manifestare voi stessi, che sia un parchetto, o che sia la gelateria in pieno centro. Il punto è che questo luogo deve darvi la sicurezza necessaria per stare a vostro agio. Ovviamente, se è una bella terrazzina panoramica dove non ci va poi tanta gente, tanto di guadagnato. Tieni presente che la location fa tanto, ma se vi perdete nel piacere di chiacchierare l’uno con l’altro, poco importa dove vi siete piazzati.

E allora, concludo questa sorta di guida. Questi sono piccoli consigli, è chiaro che non posso venderti formule perché questo appuntamento sia un successo a prescindere da tutto: devi metterci del tuo. E devi esser conscio che hai tutte le potenzialità per far si che sia una bellissima occasione per entrambi. Non farti trascinare dagli eventi, non farti trascinare dall’ansia e sii consapevole delle scelte che prendi. Hai deciso di accettare / proporre questo incontro e va bene così, vuol dire che c’è tanto interesse e non dovresti temere né di manifestarlo, né di sperare che porti a qualcosa di vostro.
E ora vai, hai tutti gli elementi perché sia un successo!

Leave a Reply