Fare sesso con sex dolls: cosa significa?

Sex dolls: la nuova frontiera del sesso

Quando si parla di sesso e di esperienze sessuali, negli ultimi tempi, l’ordinario viene considerato antiquato e le nuove realtà che si affacciano sul mercato possono essere liberamente sperimentate, dato che la sfera dell’intimità sia di una persona sola che di una coppia è qualcosa che non può essere giudicata, ma deve semplicemente piacere e soddisfare. Che si desideri vivere esperienze con altre coppie o di gruppo, che si apprezzi trascorrere una notte di sesso nelle riservate mura della proprio casa, non fa differenza.

Il mondo dell’eros e del piacere sessuale non ha confini, fin quando si ha il desiderio e la volontà di seguire quel determinato comportamento. Lo stesso può valere con la tecnologia. In un mondo in cui ogni realtà si sta evolvendo collegando la tecnologia alla vita quotidiana, era inevitabile che essa incontrasse anche il sesso. Nascono i sex dolls, le bambole al maschile e al femminile che riproducono un simile essere vivente e che possono essere utilizzate per dare piacere.

Cosa significa un bambolotto sessuale

Una nuova realtà per gli uomini e le donne
Cosa significa in realtà sex dolls? La prima immagine che potrebbe riaffiorare nella memoria è quella delle bambole gonfiabili che apparivano simile a dei canotti e che per alcuni sembravano delle realtà assurde e a tratti anche comiche. Vari buchi permettevano di inserire il pene per produrre un fac-simile dell’esperienza sessuale solo per l’uomo. Ora la realtà è ben differente.

Le nuove sexy dolls, appaiono molto simili a dei robot, talmente realistiche nelle loro differenti riproduzioni da essere quasi scambiate per un essere umano vivente. In alcuni casi addirittura sono fornite di meccanismi che imitano non solo il calore, ma anche il respiro. Le nuove sexy dolls aprono la frontiera a un nuovo tipo di esperienza sessuale, alla possibilità di soddisfare i propri piaceri e i desideri.

Non solo quindi una bambola a forma di donna, ma ormai sono presenti in commercio anche molte versioni che riproducono le fattezze dell’uomo ideale, alto, bello e muscoloso, ma soprattutto con un pene capace di soddisfare le fantasie anche delle donne più esigenti. La frontiera del piacere si allarga a un pubblico sempre più ampio. Ma quali sono i motivi per cui tanti uomini e donne si avvicinano a questa realtà?

Come è fatto un sexy dolls: perché acquistarlo

sex dolls cos'èSono molte le domande da porre, ma prima di comprendere cosa porta un essere umano ad interagire con un robot, è importante capire come è fatto. Una sexy dolls, che sia a forma di uomo o di donna, si compone in un corpo interamente di lattice, che riproduce nella maniera più simile possibile la pelle di un essere vivente. Sarà possibile scegliere i capezzoli tra differenti modelli, le acconciature dei capelli, i volti tra una serie di riproduzioni a volte anche uniche e personalizzate per il cliente.

Inoltre ogni elemento che determina la creazione di questo oggetto di desiderio può essere personalizzato: occhi, labbra, capelli, carnagione, peli e ovviamente gli attributi fisici. Infatti, tutto quello che viene costruito è finalizzato a riprodurre un essere umano reale. nel caso quindi dei robot che riproducono le donne, seni, vagina e ano possono essere personalizzati, stabilendo che tipo di elementi introdurre nella bambola. Per l’uomo ovviamente si potrà scegliere la grandezza del pene e la tipologia di peli pubici presenti.

La tecnologia entra nel mondo del sesso in maniera prorompente. Sia per i sex dolls maschili che femminili, sono stati elaborati software che reagiscono al calore, quindi riproducendo un erezione del pene o dei capezzoli della donna al tatto. Alcune bambole prevedono la possibilità di effettuare anche delle conversazioni, altri di imitare gemiti e il respiro. Il corpo è snodabile al fine di acquisire tutte le posizioni che si preferiscono e rendere i movimenti naturali per quello che possono essere.Tutto è creato per riprodurre la realtà, un atto sessuale fisico.

Come fare sesso con un sex dolls: consigli utili

Una volta che avete scelto di investire un certo quantitativo di denaro in un tale oggetto sessuale, basta recarsi sui siti appositi e una volta registrati ordinare il vostro sexy dolls, scegliendo le caratteristiche che preferite. All’inizio il procedimento potrà sembrare quasi freddo, ma alla fine più cercherete di personalizzare il vostro robot e maggiore sarà il piacere quando giungerà a destinazione. I tempi di consegna variano in rapporto alle vostre scelte.
Una volta arrivato a casa, non dovete fare altro che aprire la confezione gigante. L’utilizzo del sexy dolls è semplice come fare sesso. Fornitevi di lubrificanti, anche se vi sono versioni in cui alcune parti li contengono, in modo da rendere il vostro piacere più intenso.

Cosa significa fare sesso con una sexy dolls

Il sexy dolls può essere considerato un semplice strumento di piacere sessuale, oppure è qualcosa di più? Si sta discutendo molto sulle implicazioni non solo fisiche, ma anche e soprattutto psicologiche.
Utilizzare un robot che permette di rappresentare nel modo più realistico possibile un essere vivente potrebbe essere un’esperienza sessuale nuova, e in un certo qual modo soddisfacente quando non si ha la disponibilità del proprio partner ordinario o occasionale. Ma questo implica che il sexy dolls sia considerato semplicemente un grande sexy toys, un oggetto per il soddisfacimento del proprio piacere, come può essere una vagina in silicone per l’uomo o un dildo o fallo per la donna. Ma è soltanto questo?

Il fatto che in alcune città d’Europa, come in Francia e in Germania, non ché in paesi dove la cultura del sesso non ha più barriere come in Giappone, siano presenti delle case di pacere in cui poter utilizzare non essere umani reali ma robot, pone inevitabilmente una serie di osservazioni sul significato reale di questi oggetti del desiderio.
I robot potranno sostituire i rapporti sessuali , il semplice piacere che si instaura tra due esseri viventi consenzienti?

La discussione verte proprio su questo. All’inizio della loro produzione essendo uno strumento collegato prettamente al desiderio maschile si considerava spesso un oggetto di nicchia, per persone che avevano una visone distorta della sessualità. Ora che la diffusione è aumentata e in più si è acquisito anche un pubblico femminile, si inizia ad evidenziare come questa forma di piacere possa essere considerata anche utile.

Il sesso con un sexy doll, non implica problemi di malattie, non implica relazione, e premette di godere dei piaceri del proprio corpo. Questo potrebbe essere un bene per conoscere di più la propria sessualità e soddisfare i propri istinti in una società in cui è sempre in frenetica corsa.

Ma il lato oscuro di tale strumenti è l’isolamento relazione che se ne determina. E’ vero che non sempre una donna o un uomo sono predisposti a fare sesso quando lo desideriamo. È vero che i rapporti sia occasionali che quotidiani non sono sempre semplici. Ma è la relazione con un altro essere vivente a render il tutto qualcosa di straordinario. Il desiderio, l’erotismo, il sesso non è una semplice soddisfazione fisica, ma anche qualcosa di straordinario che stimola la mente. Un robot potrà essere quanto più simile a un essere vivente, ma non lo sarà mai.

Leave a Reply